Frittata di verza

Gli acquisti di alcuni alimenti sono a volte compulsivi, perché si ha in mente un piatto che poi viene cambiato in corso d’opera. Non potete immaginare la mia felicità nell’aver acquistato la verza e la grande delusione dei miei figli nel vederla. Così dopo aver capito che una zuppa non avrebbe fatto felici 3/4 della famiglia, ho deciso di utilizzare la verza diversamente. La frittata di verza, ha conquistato tutti e tutti hanno fatto il bis! Morbida e saporita, questa frittata ha sorpreso anche i miei figli che hanno addentato la prima forchettata con scetticismo, per poi ricredersi subito dopo. L’utilizzo di questo ortaggio è soprattutto per le zuppe e in abbinamento con la carne di maiale. Nel nord Italia e nell’est europa vi sono alcuni piatti caratteristici come i caponet piemontesi, il sarma della Romania, i Kohlrouladen dell’area germanica. I verzolini della cucina piacentina, le verze sofegae venete, nel milanese la nota cassoeula. Nella cucina valtellinese è utilizzata per la preparazione dei famosi pizzoccheri. Avete visto quante meravigliose ricette si possono preparare con la verza? Io ho iniziato con la più semplice, e non vedo l’ora di cimentarmi in tante altre ricette, se siete curiosi continuate a leggere!

Frittata di verza: ingredienti e procedimento

Per 4 persone

Difficoltà bassa

tempi di preparazione 10′

tempi di cottura 20′

Ingredienti

  • 1 verza di medie dimensioni
  • 5 uova
  • sale e pepe q.b.
  • aglio in polvere
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 70 grammi di formaggio grattugiato

Preparazione

Lavate la verza e fatela bollire in una pentola con dell’acqua leggermente salata;

Appena si sarà ammorbidita abbastanza, scolatela e fatela raffreddare;

Appena la verza si sarà raffreddata abbastanza riducetela a piccoli pezzi con l’auto di una forbice e aggiunte le uova;

Il formaggio, il sale e pepe;

Il prezzemolo tritato e l’aglio in polvere;

Mescolate e amalgamante bene;

In una padella antiaderente versate l’olio per friggete e portate a temperatura;

adesso, versate il composto di verza e uova, livellate lo spessore della frittata;

Fate cuocere la frittata a fuoco basso, con un coperchio per alcuni minuti;

Appena si sarà formata una bella crosticina nella parte inferiore, girate la frittata con l’aiuto di un grande piatto;

Infine, cuocete per altri 5/10 minuti;

Trasferite la frittata di verza in un piatto da portata e servite calda.

Buon appetito!

(Visited 1 times, 1 visits today)

direecondire

Ciao sono Claudia, Siciliana, sposata con Salvatore e madre di due splendidi bambini. Tra i vari impegni quotidiani, cerco di ritagliare un po' di tempo per la cucina, la mia passione, che mi è stata trasmessa con amore da mia madre, bravissima cuoca. Attraverso la condivisone delle mie ricette quotidiane cercherò di offrire una guida per tutti coloro che vorranno accostarsi ad una cucina semplice, pratica e casalinga.

Add Your Comment