Baccalà in pastella

Come non amare il baccalà in pastella, io ho un ricordo meraviglioso di quando lo preparava la mia mamma, soprattutto nel periodo natalizio. E’ una di quelle preparazioni semplici, ma anche hanno bisogno accortezze per la buona riuscita, infatti la pastella deve essere abbastanza densa, ma non troppo per evitare che copra troppo il gusto del baccalà. Si può usare l’acqua frizzante fredda o la birra, aggiungere un tuorlo o il lievito per avere una pastella più o meno densa e consistente. Con il termine baccalà si parla del merluzzo nordico grigio (Gadus macrocephalus) e non va confuso con lo stoccafisso ovvero merluzzo nordico bianco (Gadus morhua) preparato per la conservazione tramite essiccazione, senza l’uso del sale. Dietro la nascita dello stoccafisso, altro nome del baccalà vi è la necessità da parte di alcuni marinai che, seguendo i branchi di balene e arrivati al Mare del Nord, si imbatterono in enormi banchi di merluzzo  e usarono per questo pesce il procedimento di conservazione già usato per la carne di balena. I maggiori produttori sono gli Islandesi a seguire i Norvegesi e l’Italia è il secondo consumatore mondiale di questo prodotto. In casa mia viene utilizzato anche per preparare le Bombette di merluzzo al forno che vengono gustate con una bella insalata.

Baccalà in pastella: ingredienti e procedimento

Per 4 persone

difficoltà bassa

tempi di preparazione 15′

tempi di cottura 20′

Ingredienti

  • 500 grammi di baccalà spugnato
  • 200 grammi di farina semola
  • 3 grammi di lievito
  • acqua gassata fredda q.b.
  • sale e pepe

Preparazione

Preparate la pastella versando la farina, il lievito istantaneo e l’acqua gassata fredda, frullate il tutto con un mix e lasciate riposare per 30 minuti;

Lavate e tagliate a pezzi il baccalà, salate e pepate e immergete nella pastella;

In un padellino versate l’olio per friggere e quando sarà a temperatura cuocete poco per volta i bocconcini di baccalà, scolateli in un piatto ricoperto di carta assorbente;

Baccalà in pastella
Baccalà in pastella

Salate e pepate nuovamente e portate in tavola.

Baccalà in pastella

Buon appetito!

(Visited 1 times, 1 visits today)

direecondire

Ciao sono Claudia, Siciliana, sposata con Salvatore e madre di due splendidi bambini. Tra i vari impegni quotidiani, cerco di ritagliare un po' di tempo per la cucina, la mia passione, che mi è stata trasmessa con amore da mia madre, bravissima cuoca. Attraverso la condivisone delle mie ricette quotidiane cercherò di offrire una guida per tutti coloro che vorranno accostarsi ad una cucina semplice, pratica e casalinga.

Add Your Comment