Pastiera napoletana

La pastiera napoletana è un dolce che non ho mai preparato e tanto meno assaggiato…Allora ho deciso che quest’anno sarebbe stato il dolce che avrei portato a fine pasto per il pranzo Pasquale. Prima di cimentarmi ho voluto essere sicura della ricetta e ho chiesto a una napoletana doc se poteva aiutarmi in questa impresa. Con mio grande piacere mi ha girato la ricetta di sua madre, un vero onore, perché le ricette di famiglia sono quelle che si tramandano di generazioni, è come una eredità. Quindi grazie mille alla mia amica Teresa e alla sua bravissima mamma.

Nella mia ricerca e studio della pastiera napoletana, ho scoperto che vi è una versione salata, dove insieme al  grano precotto, il ripieno è ottenuto dall’unione di insaccati (tipicamente salame napoletano e ciccioli) e formaggi (caciocavallo, parmigiano e ricotta). Secondo tradizione il rustico deve essere servito freddo durante il pranzo di Pasqua o per il picnic di pasquetta. Prossimo step sarà preparare il casatiello, altro piatto della tradizione campana! Richiederò nuovamente consiglio a chi c’è cresciuto con questo rustico e spero di farne una buona versione.

Ma adesso è meglio mettersi di buona lena e iniziare a preparare questa meravigliosa Pastiera napoletana. Siete con me? Bene allora iniziamo……

Pastiera napoletana: ingredienti e procedimento

Per 8/10 persone

difficoltà media

tempi di preparazione 60′

tempi di cottura 60’+ 24 ore di riposo

Ingredienti

Per la frolla

  • 500 grammi di farina 00
  • 100 grammi di burro freddo
  • 50 grammi di strutto
  • 200 grammi di zucchero
  • 1 limone
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale

Il ripieno

  • 500 grammi di ricotta fresca
  • 200 grammi di latte
  • 500 grammi di grano precotto
  • 6 uova
  • 180 grammi di zucchero
  • 50 grammi di burro
  • 1 arancia bio o 1 fialetta di essenza di arancia

Preparazione

Iniziamo preparando la frolla, con l’aiuto di un boccale da planetaria mescolate tutti gli ingredienti e formate una palla;

Fatela riposare in frigo per circa 50 minuti;

Nel frattempo, preparate il ripieno mettendo in una pentola il grano, il latte e il burro;

Portate a bollore per 10 minuti;

Successivamente spegnete il fuoco e grattugiate la scorza dell’arancia (o aggiungete la fialetta)e fate raffreddare;

Prendete la ricotta e setacciatela con un colino;

Sbattete le uova con lo zucchero;

Versate poco per volta la ricotta setacciata;

infine, trasferite il composto di ricotta e uova nel grano cotto;

Riprendete la frolla e stendetela su una teglia ricoperta di carta forno;

Tenete da parte un po’ di frolla per le decorazioni;

Riempite lo stampo con il ripieno e livellatelo dando qualche colpetto su fondo;

Con la frolla in più ricavate delle strisce che posizionerete sopra al ripieno;

Infornate in forno preriscaldato statico a 180° per 60 minuti circa nel ripiano centrale, poi proseguite per altri 15 minuti nel ripiano più basso;

Pastiera napoletana

Fate raffreddare lasciando la pastiera napoletana in forno con lo sportello leggermente aperto;

Portate in tavola, guarnendo con zucchero a velo.

Pastiera napoletana

Buon appetito!

(Visited 1 times, 1 visits today)

direecondire

Ciao sono Claudia, Siciliana, sposata con Salvatore e madre di due splendidi bambini. Tra i vari impegni quotidiani, cerco di ritagliare un po' di tempo per la cucina, la mia passione, che mi è stata trasmessa con amore da mia madre, bravissima cuoca. Attraverso la condivisone delle mie ricette quotidiane cercherò di offrire una guida per tutti coloro che vorranno accostarsi ad una cucina semplice, pratica e casalinga.

Add Your Comment