Menù di Pasqua: Spiedini di pollo piccanti

Avete deciso quale sarà il menù di Pasqua e pasquetta? Se sarà di carne o pesce? Io penso che rifarò questi spiedini di pollo piccanti con una marinatura agrodolce, il segreto di questo piatto è il tempo. Si il tempo che la carne resta in questa salsa, il pollo non ha un sapore deciso, quindi ci si può sbizzarrire con i condimenti e le marinature, così da assorbire il gusto e l’aroma speziato. L’idea dello spiedino, oltre che scenografico è anche nella comodità di poterlo mangiare facilmente sia a tavola, che fuori …. che ne pensate, non ho ragione? Guardate come li ho preparati!

Menù di Pasqua: Spiedini di pollo piccante – ingredienti e procedimento

Per 4 persone

difficoltà bassa

Tempi di preparazione 10′ + 2/3 ore di marinatura

Tempi di cottura 10′

Ingredienti

  • 500 grammi di pollo a fette
  • 5/6 cucchiai di ketchup
  • 1/2 cucchiaino di aglio al peperoncino
  • 2/3 cucchiai di aceto di riso o di mele
  • sale q.b.
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 1/2 cucchiaino di paprika dolce
  • spiedini di legno da 15 cm

Preparazione

  1. In una ciotola versate il ketchup, l’aglio al peperoncino, la paprika, l’aceto, lo zucchero, l’olio e il sale;

2. Mescolate e amalgamate tutti gli ingredienti;

3. Prendete le fette di pollo, lavatele o versateci sopra dell’aceto se vorrete un gusto più intenso;

4. Sgocciolate il pollo e trasferitele nella ciotola con la marinatura, cercando di insaporire ogni parte;

5. Copritelo con un coperchio o della pellicola e riponetelo in frigo per alcune ore;

6. Nel frattempo, mettete a bagno gli spiedini, così da non bruciarsi a contatto con la griglia o piastra;

7. Passato il tempo di marinatura, prendete la fetta di pollo e tagliatela in due, così da avere due strisce;

8. Adesso, prendete gli spiedini e infilzate il pollo formando un onda;

9. Fate scaldate la griglia o la piastra, quando sara ben calda versateci un po’ d’olio e di sale;

10. Poggiate la carne e fate cuocere da entrambi i lati;

Una volta cotti, lasciateli riposare qualche minuto e portate in tavola.

Buon appetito!

(Visited 52 times, 1 visits today)

direecondire

Ciao sono Claudia, Siciliana, sposata con Salvatore e madre di due splendidi bambini. Tra i vari impegni quotidiani, cerco di ritagliare un po' di tempo per la cucina, la mia passione, che mi è stata trasmessa con amore da mia madre, bravissima cuoca. Attraverso la condivisone delle mie ricette quotidiane cercherò di offrire una guida per tutti coloro che vorranno accostarsi ad una cucina semplice, pratica e casalinga.

Add Your Comment